info@relattiva.it

Consulenza e Progettazione

Il formatore/pedagogista è un professionista, un esperto dei processi formativi ed educativi, ed espleta le sue funzioni principalmente attraverso la consulenza e la progettazione. Già la Legge di Bilancio n. 205 del 2017 commi 594 a 601 specifica in modo particolare che il pedagogista “opera nell'ambito educativo, formativo e pedagogico, in rapporto a qualsiasi attività svolta in modo formale, non formale e informale, nelle varie fasi della vita, in una prospettiva di crescita personale e sociale”. Ciò vuol dire che il range di azione del pedagogista specializzato in formazione continua è molto ampio, tanto da scegliere in modo autonomo come e in cosa approfondire la propria specializzazione.

In particolare noi di RelAttiva lavoriamo ponendoci come facilitatori e mediatori sia tra gli eterogenei componenti di un gruppo (che sia di lavoro, di volontariato, di docenti, ecc…), sia tra chi li coordina per ruolo e il gruppo stesso, sia tra un’istituzione e il gruppo stesso. Come formatori, quindi, ci proponiamo di facilitare e mediare le relazioni, le comunicazioni nei conflitti, le difficoltà di raggiungimento degli obiettivi, tutte situazioni-problema insite e naturali nella vita di un gruppo e, in particolar modo, di un gruppo di lavoro. E lo facciamo con metodologia a partire dal nostro bagaglio di competenze. In pratica, e provando a riassumere in poche parole, come pedagogisti/formatori esperti dei processi formativi facciamo leva sull’empowerment delle risorse delle persone con cui abbiamo a che fare, agevolando la costruzione del gruppo (team building) e restituendo una ‘fotografia’ dello stato di salute del gruppo al responsabile che lo commissiona.

img

Fare consulenza vuol dire, quindi, ascoltare i bisogni formativi di un ente, formale e/o non formale, analizzarne la domanda formativa e progettare un tipo di intervento che può sostenere e rafforzare le dinamiche di gruppo.

In questo senso si rivolgono a noi:

- Docenti e scuole;

- Enti pubblici (in particolare Istituti penali per minori, Comuni e collaborazioni con Università);

- Enti privati (Asili nido, Cooperative, Comunità per minori);

- Diocesi, oratori, parrocchie, Caritas;

- Aziende.

Dove c’è una domanda, generalmente, c’è anche un’offerta, per questo motivo la consulenza e la progettazione possono essere sia richieste da un committente, sia proposte da noi ad enti e servizi che supponiamo possano essere interessati.